Nuove strategie di digital marketing per il turismo

Ogni settore è legato al marketing, ed ogni strategia di marketing che si rispetti deve essere in grado di sfruttare gli strumenti più innovativi per distinguersi dai competitors. E coloro che operano nel mercato del turismo dovrebbero saperlo bene; il marketing tradizionale non è più sufficiente, bisogna saper legare il concetto di turismo al digital marketing.

Perché digital?

Il digital direct marketing è il marketing fatto attraverso tecnologie digitali: web, email, applicazioni mobile, ecc. Le strategie di marketing diretto digitale oggi sono sempre più integrate e spesso sostituiscono addirittura totalmente quelle tradizionali fatte di volantini, brochure e cartelloni pubblicitari. Ma perché il digital marketing riscuote sempre più successo e dovresti adottarlo? Ecco alcuni buoni motivi:

• Perché ti permette di ridurre o eliminare i costi di stampa e spedizione del materiale pubblicitario.

• Perché ti consente di raggiungere in tempo reale i tuoi utenti e seguirne il comportamento.

• Perché è uno strumento indispensabile per conoscere i tuoi utenti e dunque poter segmentare il tuo database e inviare comunicazioni personalizzate in base alle preferenze e alle necessità di ognuno.

• Perché ti dà l’opportunità di comunicare in modo coerente su tutti i canali, creando una forte brand identity.

Macchina Fotografica, Fotografia, Dslr

Ma cosa comunicare?

Ogni luogo ha la sua storia da raccontare e da far vivere al visitatore: esperienze, consigli, posti e scorci, dove dormire, cosa vedere, mangiare, insomma il turista oggi cerca un’esperienza sensoriale a 360° quindi prima di partire si informa e lo fa su internet!

Non solo gli hotel ma anche le istituzioni e le imprese culturali diventano fonte di informazione per i turisti: ciò è possibile mediante la creazione di blog in cui si punta sullo storytelling delle diverse opere e degli oggetti presenti all’interno di un museo.

Foto, video, recensioni, travel blogger oggi funzionano e creano la brand reputation delle strutture ricettive e dei luoghi.

È fondamentale sviluppare una strategia di content marketing che racconti al turista ciò di cui ha bisogno anche prima che questi si ponga la domanda, intercettare il suo bisogno e soddisfarlo con un’offerta differenziata.È possibile spingere non solo la condivisione di contenuti creati dall’azienda, ma anche incentivare gli user generated content, attraverso l’utilizzo dei social network o dei portali di settore dove i traveller si scambiano informazioni di viaggio. Nel settore alberghiero, infatti, come anche in quello enogastronomico, le piattaforme come Tripadvisor e Booking, basate sulle recensioni degli utenti, sono fondamentali perché incidono fortemente sulla reputazione online delle aziende. Per questo motivo è necessario innanzitutto lavorare sulla qualità dei prodotti e dei servizi proposti e sull’ottimizzazione della customer experience per creare le condizioni necessarie alla diffusione di un passaparola positivo sul brand.

Andare Pro, Penna, Notepad, Viaggio

Perchè i Travel Blogger?

L’ influencer marketing può risultare inoltre funzionale all’aumento della visibilità online di una struttura o di una destinazione: un esempio di strategia di successo è quella messa in atto dall’ente del turismo sudafricano che ha coinvolto diversi travel blogger molto seguiti sui social per promuovere il turismo. Questo aspetto ha una particolare importanza, specialmente se si considera che sempre più, prima di viaggiare, è sul web che gli utenti si informano sulla destinazione desiderata, cercando recensioni e racconti di esperienze fatte da altri turisti che sono stati sul posto.

Un Travel Blogger riesce ad affermarsi come influencer, gestendo efficacemente il suo sito web, il suo blog di viaggi, i suoi canali Social, diventa una preziosa risorsa per le aziende, che grazie a lui riescono a veicolare messaggi capaci di raggiungere tantissime persone in maniera spontanea e immediata, sfruttando così il meccanismo della riprova sociale. Secondo il principio della riprova sociale tendiamo a fidarci e a ritenere valide le scelte compiute da molte persone e/o da persone che conosciamo e che riconosciamo come esperte e capaci nel loro settore di riferimento. Consapevoli dell’importanza di questo meccanismo e di quanto sia divenuto particolarmente potente con l’avvento del Web, le aziende di oggi destinano budget sempre più cospicui all’Influencer Marketing, selezionando figure per loro interessanti e capaci di raggiungere lo specifico target di riferimento.

Per le strutture alberghiere inoltre è da considerare quanto sia poco oneroso l’utilizzo dei traveller che spesso chiedono in cambio di articoli e recensioni autorevoli, esclusivamente l’ospitalità nella struttura!